mercoledì, 23 Settembre 2020

Aeroflot, è il generale Ivanov il nuovo presidente

Dopo una brillante carriera nei servizi segreti, è stato voluto da Putin

Il presidente Vladimir Putin ha messo l’Aeroflot nelle mani di un suo uomo di fiducia: da oggi un generale con una lunga e brillante carriera nei servizi segreti della defunta Urss, Viktor Ivanov, guida la compagnia aerea russa in fase di netto rilancio dopo un decennio di crisi nera.
Ivanov ha 54 anni e finora era nella ristretta cerchia dei consiglieri di Putin che non perde mai occasione per piazzare fidate pedine al vertice delle principali aziende sotto controllo statale. Ivanov è stato eletto presidente di Aeroflot venerdì nel corso di una riunione straordinaria del consiglio di amministrazione, ha reso noto la compagnia aerea. Secondo la stampa moscovita il generale – che è stato anche numero due dell’Fsb, il servizio di sicurezza russo nato sulle ceneri del Kgb e diretto per un certo tempo dallo stesso Putin – ha avuto dal Cremlino l’incarico di migliorare in modo sostanziale la gestione di Aeroflot così da prepararla ad una futura privatizzazione. L’attuale direttore generale della compagnia aerea è Valeri Okulov, genero dell’ex-presidente Boris Ieltsin, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere presto rimosso da
Ivanov.

News Correlate