venerdì, 3 Dicembre 2021

Aeroporti, Caselle si attrezza per turni reperibilità carburante

Dopo lo scandalo del trapianto negato la Sagat ha avviato immediatamente le contromisure

Dopo lo scandalo del trapianto di
cuore non eseguito su una bimba di undici mesi gravemente malata
a causa dell’ impossibilita’ di rifornire di carburante l’ aereo
che avrebbe dovuto prelevare l’ organo, l’ aeroporto torinese di
Caselle ha istituito i turni di reperibilita’ notturna per i
rifornimenti.
I vertici della Sagat, la societa’ di gestione dell’
aeroporto, hanno riunito ieri le tre societa’ petrolifere
operative sullo scalo. Nell’ incontro e’ stato stabilito che a
partire dalla questa notte il servizio di rifornimento
carburante sara’ garantito anche negli orari notturni, con la
reperibilita’ obbligatoria di almeno uno dei tre fornitori.
Intanto da Cuneo si segnala che sabato notte un cuore
espiantato dall’ equipe del reparto di Cardiologia dell’
ospedale cuneese e’ stato trasferito a Bologna ”in tempo per
poter essere trapiantato”. Il trasporto e’ avvenuto utilizzando
l’ aeroporto di Cuneo Levaldigi.

News Correlate