lunedì, 29 Novembre 2021

Aeroporti: Sac, avviata inchiesta interna su danni alla pista

Lo scalo catanese ieri mattina è tornato alla normalità, ma la società che lo gestisce vuole vederci

La Sac, società che gestisce i servizi a terra dell’ aeroporto di Catania, ha disposto l’istituzione di una commissione interna di inchiesta per accertare le cause della deformazione di una porzione dell’asfalto della pista, che ha determinato la chiusura al traffico dello scalo, riaperto dopo una dopo 15 ore. Lo ha reso noto la stessa società, precisando che ”si riserva di assumere le opportune iniziative legali per le eventuali responsabilità riscontrate”. La Sac nella nota esprime il proprio
”apprezzamento al personale tecnico ed operativo per la
particolare tempestività, efficienza ed abnegazione dimostrate nell’ intervento, anche in considerazione dell’ emergenza verificatasi in un giorno festivo”.
La Sac interviene anche sulle ”lamentate disfunzioni nei
flussi informativi”, rilevando ”di avere immediatamente
attivato tute le procedure interne e garantito, per la propria parte di competenza, il costante aggiornamento delle compagnie aeree interessate”. La Sac infine esprime il proprio ”rammarico per i disagi subiti dai passeggeri, non potendo esimersi tuttavia dal mettere in risalto i superiori motivi di sicurezza dell’ intero sistema aeroportuale che hanno imposto le limitazioni verificatesi”.

News Correlate