venerdì, 5 Marzo 2021

Aeroporti: Save, dimissioni polemiche dei due consiglieri della Provincia di Venezia

I due sono cotrari alla quotazione in Borsa della società

I due rappresentanti della Provincia di Venezia all’interno del cda di Save – la società di gestione dell’aeroporto Marco Polo – si sono dimessi mercoledì, durante la riunione del consiglio. Il presidente dell’ente, Luigino Busatto, e il consigliere Costantino Nassivera hanno deciso di lasciare perché contrari alla scelta della maggioranza di Save di proseguire nel progetto di quotazione in Borsa. ”Hanno la maggioranza, decidano allora – ha detto Busatto – ma questo non è il momento per andare in Borsa, è un rischio, come dimostra l’andamento in questi giorni di titoli come Alitalia”. Busatto, che ha consegnato la lettera di dimissioni anche per consentire alla prossima assemblea di andare alla surroga dei due posti vacanti in cda, ha legato la sua scelta anche alla personale opposizione ai metodi di gestione della Sava da parte del suo presidente, Enrico Marchi. ”Una gestione monocratica – ha sottolineato – che non ha permesso nemmeno l’elezione di un consiglio direttivo né di una vice presidenza”. ”Marchi – ha insistito – si fa forte dei voti del socio Regione per gestire in modo padronale la Save. Si comporta proprio da privato, all’interno di un ente che però dovrebbe rispondere ad una funzione prevalentemente pubblica”. Busatto non ha infine risparmiato critiche sul metodo della recente approvazione del bilancio 2003 di Save.

News Correlate