sabato, 19 Giugno 2021

Aeroporti: Valerio Catullo, la programmazione di Triskel

Il tour Operator riminese ha presentato le destinazioni Messico, Santo Domingo, Cuba e Rodi

Il Tour Operator Triskel di Rimini ha presentato in anteprima nazionale i suoi programmi estivi all’Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca. La serata ha visto la partecipazione di un centinaio di agenti di viaggio che non hanno mancato di sottolineare il loro interesse per le iniziative in cantiere. All’evento erano presenti Fulvio Cavalleri, Presidente della società Valerio Catullo e Franco Somigli, amministratore delegato della Triskel. I programmi sono imperniati sui collegamenti a lungo raggio con destinazione Messico, Santo Domingo e Cuba e su quelli a medio raggio per Creta e Rodi.
Nel suo intervento il Presidente Fulvio Cavalleri ha illustrato i nuovi investimenti che la società Valerio Catullo ha effettuato nel settore operativo allo scopo di alleviare eventuali disagi dovuti a congestione nell’area di accettazione.
A questo scopo, proprio per il periodo estivo, sono stati attivati, all’esterno dell’aerostazione , due banchi check-in addizionali dotati di nastri, dedicati ai passeggeri dei voli charter con bagaglio. Inoltre è stato completato il lavoro di allungamento della pista a 3.112 metri che, eliminando le limitazioni al peso degli aerei al decollo, permette la pianificazione di voli a lungo raggio in maniera analoga a qualsiasi aeroporto intercontinentale. Infine sono state potenziate le infrastrutture di volo portando da 18 a 24 le piazzole di sosta degli aerei. “L’obiettivo – ha ricordato Cavalleri – è di tenere sempre alto il livello di qualità dei servizi offerti dall’Aeroporto Valerio Catullo ormai stabilmente collocato al secondo posto nelle classifiche nazionali per quanto riguarda il traffico charter”.
“I nostri sforzi – ha aggiunto – sono stati riconosciuti dall’annuale verifica del Touring Club Italiano che colloca stabilmente lo scalo di Verona Villafranca ai vertici della graduatoria sotto il profilo della qualità”.
Franco Somigli, amministratore delegato di Triskel ha ricordato il lungo sodalizio che unisce la società riminese con l’Aeroporto Valerio Catullo. “Siamo stati fra i primi tour operator italiani a credere nelle potenzialità dello scalo veronese tanto che vi operiamo dal 1982. La nostra fiducia non è mai venuta meno e siamo orgogliosi di avere accompagnato la crescita dello scalo offrendo un servizio di qualità ai nostri clienti”. La soddisfazione è stata confermata dalle nuove iniziative in programma. A tale proposito Somigli ha annunciato che a partire dal prossimo anno la presenza di Triskel sullo scalo veronese verrà potenziata portando da tre a sette i voli settimanali. Fra le nuove destinazioni ci saranno anche le Maldive. I collegamenti, come sempre, saranno assicurati dai velivoli della compagnia Volare-Air Europe.

News Correlate