sabato, 31 Luglio 2021

Aeroporto di Ancona, brusche flessioni nel traffico internazionale in estate

Secondo un’indagine Eurispes il motivo e’ la paura per gli attentati

Crollo del traffico internazionale nei mesi estivi per l’aeroporto di Ancona-Falconara. E’ un dato diffuso da Eurispes Marche sulla base di quelli forniti da Assaeroporti. Tra le cause della brusca diminuzione ci sarebbe la paura per gli attentati terroristici, che ha dirottato i turisti marchigiani verso altre destinazioni. La flessione e’ stata del 5,7% nel mese di luglio, ha raggiunto il picco del 15,4% ad agosto ed e’ tornata al 5,1% a settembre. In totale, nei primi nove mesi del 2005, la diminuzione e’ stata del 4,1% rispetto al 2004, con 213.730 passeggeri.
Nello stesso periodo, per quanto riguarda il traffico nazionale, sono aumentati gli aerei in partenza, si e’ registrato un aumento del 13% rispetto all’anno scorso, ma il numero dei passeggeri e’ comunque diminuito del 3,1% (151.314 il totale). Stesso andamento per il traffico commerciale, con un aumento del 6,2% per i veicoli da trasporto ma un calo complessivo (del 5,9%) della quantita’ di merci trasportate.

News Correlate