domenica, 20 Giugno 2021

Aeroporto Palermo/2, si punta sulle low cost

Nel 2006 in arrivo nuovi voli Easy Jet e Virgin

Il Falcone-Borsellino di Palermo si prepara ad accogliere il vettore low cost europeo Easy Jet, che lancera’ due voli giornalieri per Milano Malpensa, e la Virgin. Eurofly, invece, aumentera’ la frequenza del collegamento con New York, con due voli a settimana. Lo scalo palermitano, attualmente, e’ servito da 14 compagnie di linea, che raggiungono direttamente 14 destinazioni nazionali e 8 internazionali. Commentando i dati relativi al 2005, l’ad della societa’ di gestione Gesap, Giacomo Terranova, ha evidenziato la necessita’ di puntare sul turismo e sulle low cost. “Siamo soddisfatti – ha affermato Terranova – se consideriamo che una ventina di aeroporti italiani, tra i maggiori Napoli, Venezia e Genova, hanno chiuso il 2005 con un saldo negativo. Ma siamo anche convinti che senza un forte incremento del turismo e dei voli low cost non si riesca a crescere piu’ di tanto. Dalle nostre stime emerge che ad arrivare e partire dall’aeroporto sono gli stessi palermitani o viaggiatori che si muovono per lavoro. E basta osservare le performance degli altri aeroporti italiani per vedere che, a fare un concreto passo in avanti, sono gli scali che hanno una massiccia presenza di voli low cost”. Infatti, a chiudere il 2005 con un incremento dei passeggeri a due cifre sono stati proprio gli aeroporti dove le compagnie a basso costo hanno investito: Roma Ciampino (+65%), Treviso (+45,4%), Bergamo (+30,5%) e Pisa (+14,9%).

News Correlate