lunedì, 2 Agosto 2021

Aeroviaggi, stagione record

Oltre 791.000 presenze, ricavi a 68,5 milioni di euro e utile d’esercizio a 19 milioni di euro

La stagione 2002 si avvia ad essere la migliore della storia di Aeroviaggi, sia in termini di presenze nelle strutture turistiche che di risultati economico-finanziari.
Al 22 settembre 2002, le presenze del tour operator siciliano hanno oltrepassato infatti le 791.000 unità da inizio anno, con una crescita del 13,3% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. Le presenze si sono ripartite tra Sicilia (68%), Sardegna (30%) – destinazione emergente anche grazie alla recente acquisizione dell’Hotel Marmorata – e Parigi (2%), per un totale di 14 alberghi e circa 7.300 posti letto. I ricavi di Aeroviaggi S.p.A., hanno fatto registrare una crescita del 19,5%, passando dai 57,3 milioni di Euro a fine agosto 2001 ai 68,5 milioni di Euro a fine agosto 2002. Nello stesso periodo del 2002, l’utile di esercizio si è attestato a 19 milioni di Euro (+59%), mentre sono risultati in crescita anche il margine di contribuzione (+29,7% a 33,4 milioni di Euro) e il risultato operativo (+57,1% a 19,4 milioni di Euro). A livello di Gruppo, Aeroviaggi ha fatto registrare ricavi totali per 83,1 milioni di Euro (a tutto il 22 settembre), in crescita del 15% rispetto al 2001, con una previsione di 90 milioni di Euro per fine 2002. Questo in sintesi il bilancio della stagione che volge al termine, tracciato oggi da Antonio Mangia, Presidente di Aeroviaggi. Il modello di business di Aeroviaggi (ampio bacino di utenza rivolto al mercato italiano e francese, strutture geograficamente concentrate in Sicilia e Sardegna, voli charter a corto raggio) ha permesso alla Società di non risentire della crisi generalizzata che ha colpito il settore del turismo, in particolare dopo gli avvenimenti dell’11 settembre. Mangia ha inoltre dichiarato: “Grazie alla nostra formula vincente siamo riusciti ad ottenere risultati fortemente positivi in un anno difficile per tutto il settore. In particolare, si sono rivelati fondamentali la combinazione tra la competenza di albergatore e quella di tour operator che ci contraddistingue e la capacità di operare un efficace controllo dei costi e una accurata razionalizzazione gestionale”. Aeroviaggi S.p.A., fondata a Palermo nel 1973 da Antonio Mangia, Presidente della società, opera nell’industria del turismo secondo la formula del “tour operator integrato” verso destinazioni localizzate in Sicilia e Sardegna. La società propone a clienti italiani e francesi un’offerta innovativa e totalmente integrata (trasporto aereo, trasferimenti, soggiorno, attività ricreative e possibilità di tour organizzati) in strutture alberghiere geograficamente concentrate, di elevato standard qualitativo, gestite direttamente o di proprietà di Aeroviaggi.

News Correlate