sabato, 16 Gennaio 2021

Agenda 2000, in arrivo 110 Mln per il turismo siciliano

Contributi fino al 50% dell’investimento per la riqualificazione dell’offerta turistica

Prosegue l’opera di riqualificazione e completamento dell’offerta turistica siciliana. L’assessorato regionale al turismo ha varato un bando da 110 Mln di euro per le piccole e medie imprese che decidono di investire sul turismo. I progetti per alberghi e ristoranti, campi da golf e centri benessere, ostelli della gioventù e società di charter nautico, devono essere presentati entro e non oltre il 25 agosto, e potranno ottenere un contributo in conto capitale pari al 35% dell’investimento netto e fino al 15% dell’investimento lordo. Il bando privilegia i Comuni cosiddetti “maturi” (Giardini Naxos, Lipari, Sant’Alessio Siculo e Terrasini), le aree metropolitane (Palermo, Catania e Messina), i comuni con particolari attrattive archeologiche o monumentali (Agrigento, Aidone, Caltagirone, Calatafimi/Segesta, Castelvetrano, Erice, Marsala, Modica, Monreale, Noto, Piazza Armerina, Ragusa, Siracusa, Santa Flavia, Taormina, Termini Imerese), i Comuni che fanno parte dei Parchi regionali (Madonne, Nebrodi, Etna, Alcantara), e i Comuni sede di portualità turistica (Palermo, Termini Imerese, Balestrate, Cefalù, Isola delle Femmine, Terrasini, Ustica, Messina, Giardini Naxos, Santa Marina Salina, Lipari, Milazzo, Taormina, Catania, Riposto, Ragusa, Portopalo di Melnfi, Pantelleria, Lampedusa, Linosa, Licata, Castellammare del Golfo, San Vito lo Capo, Marsala, Favignana, Trapani, Campobello di Mazara, Agrigento San Leone, Porto Empedocle, Siracusa). Il bando ufficiale si può visionare sulla Gazzetta ufficiale regionale.

News Correlate