mercoledì, 27 Ottobre 2021

Air Dolomiti, salgono al 21% le perdite del primo trimestre

Il fatturato è sceso del 6,2%. Cresciuti i passeggeri, ma non il fattore di riempimento

Air Dolomiti ha chiuso il primo trimestre dell’anno con una perdita d’esercizio ante imposte
pari a 6,5 milioni di euro, cresciuta, rispetto all’analogo periodo del 2002, del 21,2%. E’ quanto si apprende da una nota. Nei primi tre mesi dell’anno il fatturato è sceso del 6,2% a 30,7 milioni di euro, con un calo più marcato per i voli di linea (-7% a 29,8 milioni di euro). Nel trimestre infatti, secondo quanto riferisce la relazione, il numero dei passeggeri è aumentato del 3,7% a 209 mila unità, ma è diminuito l’indice di riempimento degli aeromobili (-1,1%) ed il ricavo medio unitario è calato in modo ”sensibile”. Oltre all’effetto della guerra in Iraq, ha influito sui conti del trimestre il fatto che il traffico pasquale è risultato posticipato rispetto al periodo considerato. Per quanto riguarda l’anno in corso, secondo la società, a causa dei ”numerosi fattori esogeni”, tra cui l’epidemia di polmonite atipica, la redditività di Air Dolomiti ”probabilmente non confermerà i risultati raggiunti l’anno precedente”.

News Correlate