venerdì, 15 Gennaio 2021

Air France è pronta alla privatizzazione

L’operazione partirà a settembre e dovrebbe fruttare fra i 700 e i 900 milioni di Euro

Air France ha sgombrato ogni ostacolo verso la sua privatizzazione destinata a rafforzare la sua posizione di prima compagnia aerea d’Europa, davanti a British Airways e Lufthansa con una quota di mercato del 17%.
L’operazione, che dovrebbe fruttare tra i 700 e 900 milioni di euro, è prevista quando le condizioni di mercato lo consentiranno, probabilmente a settembre. Gli azionisti della compagnia francese, tra cui figura anche Alitalia che ha una partecipazione incrociata del 2%, hanno approvato a grande maggioranza gli statuti che permettono allo stato di scendere al di sotto del 50% del capitale. Era questo l’ultimo passo necessario prima del lancio in borsa del 30-35% del capitale che ridurrà la quota dello stato, attualmente del 54,4%, al 20-25%. La compagnia è quindi tecnicamente pronta alla storica svolta, ma è probabile che l’operazione non scatti prima dell’estate. A maggio il direttore generale di Air France Pierre-Henri Gourgeon aveva dichiarato che il lancio difficilmente sarebbe avvenuto ”nei mesi vuoti dell’estate”, indicando settembre come la data più probabile. Il governo dal canto suo ha sempre dichiarato che la privatizzazione sarebbe avvenuta solo quando le condizioni di mercato lo permetteranno, per proteggere gli interessi dei contribuenti. Le azioni di Air France non hanno ancora ritrovato il valore del suo debutto in borsa nel 1999.
Lo stato, pur scendendo attorno al 20%, intende comunque rimanere il principale azionista della compagnia. La nuova legislazione prevede anche un meccanismo anti-scalata da parte di gruppi stranieri. La privatizzazione, ha sottolineato oggi il presidente Jean- Cyril Spinetta, è il mezzo per Air France di ”svolgere pienamente il suo ruolo su quello che è oggi il suo mercato naturale, e cioè quello europeo” grazie anche a nuove cooperazioni e integrazioni con altre compagnie europee. ”Sono convinto che il movimento di consolidazione dell’industria aerea europea è lanciato e che Air France vi avrà un importante ruolo, con KLM o altre compagnie” ha aggiunto. La privatizzazione darà a Air France in particolare i mezzi per rafforzare i suoi legami capitalistici con le altre compagnie già presenti in Sky Team e in particolare con l’Alitalia con cui è prevista, ma non a breve termine, anche un’eventuale fusione.

News Correlate