sabato, 19 Giugno 2021

Air One e Air Canada insieme da febbraio

Accordo di code sharing e possibilità di usare in Italia il programma frequent flyer

Nuove alleanze nei cieli Internazionali. Dal primo febbraio sarà operativo l’accordo di code sharing stretto tra Air One e Air Canada. Le due compagnie voleranno insieme e dal 7 febbraio il code
sharing sarà operativo negli aeroporti italiani e canadesi. In virtù dell’ accordo, Air Canada potrà vendere con il proprio codice i collegamenti quotidiani Toronto-Venezia, Toronto-Catania, Toronto-Palermo e Toronto-Lamezia andata e ritorno con transito a Roma. Numerose le agevolazioni per i passeggeri, dalle coincidenze al check-in. I passeggeri di air Canada potranno inoltre accumulare anche sulle tratte italiane le miglia del programma frequent flyer. “L’accordo con Air Canada si inserisce nel quadro di ampia collaborazione con i vettori della Star Alliance di cui fa parte Lufthansa, nostro partner consolidato, e ci apre le porte del mercato canadese” commenta Giorgio De Roni, direttore divisione Passeggeri di Air One. Dal primo febbraio i voli fra Toronto e le sopraindicate città italiane saranno prenotabili nei sistemi computerizzati di prenotazione (CRS) in tutto il mondo anche con la sigla AC, identificativo di Air Canada. Air Canada trasporta oltre 23 milioni di passeggeri annui a bordo dei 357 aerei propri e delle controllate, collegando oltre 150 destinazioni. La compagnia effettua 740 voli al giorno e ha
oltre 40.000 dipendenti.

News Correlate