domenica, 7 Marzo 2021

Air One/2, situazione verso la normalità

L’Enac quantificherà le sanzioni nei prossimi giorni

Si avvia a tornare verso la normalità l’operatività di Air One. Ieri, assicurano alla compagnia, nessun volo è stato cancellato, fatta eccezione per uno su Milano a causa del maltempo. Anche i ritardi, aggiungono, sono stati contenuti anche se ieri mattina all’aeroporto di Fiumicino due voli internazionali diretti a Puerto del Rosario, nelle Canarie, e a Barcellona hanno fatto registrare rispettivamente ritardi compresi fra le 3 e le 4 ore. Intanto Confconsumatori ha chiesto all’Enac l’immediata convocazione del Comitato Tutela Diritti Passeggeri, sostenendo che i “disservizi di queste ore confermano che, al di là delle buone intenzioni, i diritti degli utenti sono ancora calpestati” mentre il Codacons propone addirittura il ritiro della licenza di volo ad Air One e annuncia di aver ricevuto, in poche ore, oltre 500 segnalazioni da parte dei passeggeri rimasti a terra. Nei prossimi giorni, comunque, l’Enac quantificherà l’importo delle sanzioni applicabili ad AirOne, al termine della fase di accertamento delle infrazioni effettuate. In una nota, l’ente per l’aviazione civile, evidenzia che l’importo di 50.000 euro rappresenta comunque il limite massimo per violazione comminabile su ogni singolo volo. Per conoscere l’esito del procedimento si dovrà attendere ancora qualche giorno. Dopo, Air One avrà a sua volta tempo per presentare la difesa. Il fascicolo aperto dall’Enac potrebbe quindi essere chiuso solo a settembre.

News Correlate