lunedì, 19 Aprile 2021

Airbus, break-even più alto del previsto per l’A380

A causa di costi supplementari il superjumbo raggiungerà il pareggio con 270 apparecchi

A causa di costi supplementari, che potrebbero raggiungere l’1,5 miliardi di euro, il programma del superjumbo A380 di Airbus potrebbe non arrivare al break-even a 250 apparecchi ma a 270. Lo scrive ‘Aviation Week” che cita il CEO del costruttore aereo Noel Forgeard. ”Il nostro obiettivo rimane di raggiungere il pareggio con 250 aerei, ma se i costi di sviluppi sforeranno al massimo, bisognera’ forse arrivare a 270” ha avvertito Forgeard che tra breve lascera’ Airbus per prendere la co-direzione della casa madre EADS.

News Correlate