mercoledì, 25 Novembre 2020

Airbus, nel 2004 surclassa la concorrente Boeing

Per il secondo anno consecutivo il colosso europeo si conferma leader

Airbus festeggia nel 2005 i suoi 35 anni di vita da leader mondiale dell’aviazione civile davanti all’americana Boeing, surclassata nel 2004 per il secondo anno consecutivo dal rivale europeo, che si e’ aggiudicato il 57% del
mercato in volume e il 54% in valore. Airbus e’ convinta di poter mantenere la supremazia anche nel 2005, anno in cui conta di consegnare tra i 350 e i 360
apparecchi, almeno il 10% in piu’ dei 320 consegnati nel 2004, 35 in piu’ del rivale. Airbus ha nettamente superato l’anno scorso Boeing anche sul fronte degli ordini: nel 2004 hanno raggiunto quota 370, contro i 254 dell’anno prima mentre gli americani si sono attestati a quota 272. Nel carnet di ordini di
Airbus, filiale del colosso europeo EADS, il superjumbo A380, il cui roll out e’ previsto per il 18 gennaio, occupa una parte importante, con 139 ordini da parte di 13 compagnie, senza contare il contratto con l’americana UPS per altri 10 apparecchi che dovrebbe essere finalizzato a giorni. ”Il 2004 e’ stato un anno di grandi successi” ha commentato Noel Forgeard, che entro l’estate lascera’ la guida di Airbus per prendere i comandi, in tandem con un CEO tedesco, della casa
madre EADS. Durante i 7 anni del ‘regno’ Forgeard, Airbus ha cambiato statuto, passando da consorzio europeo a societa’ controllata da EADS (80%) e BAe (20%) ed e’ diventata il numero uno mondiale dell’aviazione civile, con un carnet complessivo superiore del 30% ai 1.060 di Boeing. Posizione, che secondo Forgeard, sara’ rafforzata dall’A380, apparecchio con cui rompe il monopolio di
Boeing nei superjumbo, e dal lancio dell’A350, l’aereo con cui vuole fare concorrenza al 7E7. Questo bireattore a lungo raggio di media capacita’ (200-300 posti) e’ il primo nuovo apparecchio lanciato da Boeing dopo il 777 nel 1995.

News Correlate