martedì, 22 Settembre 2020

Airbus si conferma leader mondiale nel primo semestre

Effettuate 161 consegne contro le 151 della Boeing

Dopo il sorpasso segnato nel 2003 sul concorrente Boeing, Airbus conferma la leadership nel primo semestre del 2004 con 161 consegne rispetto alle 151 della
casa di Seattle. Lo ha rilevato il presidente del gruppo di Tolosa, Noel Forgeard, spiegando che il portafoglio ordini a fine giugno di Airbus era di 104 aeromobili (52 per Boeing) pari al 58% del mercato ed un valore pari a 7,1 miliardi di euro. ‘Quest’anno avremo più consegne rispetto all’anno scorso” ha
detto Forgeard parlando all’airshow di Farnborough. Per affrontare la ripresa del traffico aereo civile, Airbus prepara nuovi prodotti fra i quali spicca il cosiddetto gigante dei cieli, l’A380 che potrà trasportare sino a 800 passeggeri. ‘Ci aspettiamo un aumento delle consegne da parte di Airbus per
il 2005-2006” ha detto Forgeard che ha poi risposto alle critiche ricevute da Boeing su presunti aiuti di stato che il gruppo che fa capo a Eads avrebbe ricevuto. ”Abbiamo ricevuto prestiti per 3,5 miliardi di dollari dai governi europei – ha detto Forgeard – ma con la certezza che rimborseremo gli interessi commerciali e restituiremo il capitale ricevuto”. Forgeard ha quindi rintuzzato la polemica affermando che ”Boeing ha ricevuto dallo stato altrettanto” (circa 3,2 miliardi di dollari)” senza poter garantire la restituzione. Il presidente di Airbus ha quindi osservato: ”Perché ci attaccano ora, che motivo c’è dietro?”. Comunque, Forgeard per la prima volta ha riconosciuto che il progetto dell’aero superefficiente della Boeing, il 7E7 è ormai reale e che ha dei segni che lo testimoniano, modificando l’atteggiamento avuto sinora. Boeing ad aprile ha infatti annunciato il lancio ufficiale del programma che ha 62 intenzioni di acquisto da parte di quattro compagnie aeree.

News Correlate