venerdì, 23 Aprile 2021

Al via nel trevigiano il 1° itinerario della Grande Guerra

I tre circuiti saranno inaugurati domani dal presidente Ciampi

E’ lungo 150 km, articolati in tre diversi circuiti collegati tra il Monte Grappa, il Montello e Vittorio Veneto, attraversa 50 siti significativi che
testimoniano la dinamica dei combattimenti e può essere percorso anche guidati da un computer palmare contenente mappe e informazioni liberamente prelevabili da Internet. Il primo dei 14 itinerari ecomuseali che rientrano in un progetto della Provincia di Treviso di riqualificazione dei luoghi della memoria è stato illustrato, nella sede dell’Ente, dall’assessore provinciale al turismo, Marzio Favero, e dal presidente della giunta, Luca Zaia. Il percorso, che tocca trincee e fortificazioni, sacrari e sacelli, rocche, cimiteri e centinaia di lapidi e cippi è stato realizzato grazie anche alla disponibilità ed alla
collaborazione dei 29 Comuni interessati e sarà inaugurato domani 3 novembre dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, in visita nel trevigiano. Lungo il tracciato sono state poste apposite tabelle e 22 totem informativi, mentre sta per essere stampata una guida ed una brossure elaborate graficamente dalla società ”Fabrica”. Secondo le stime sarebbero almeno 400 mila i visitatori che, ogni anno, si recano sul solo Monte Grappa per visitare i luoghi teatro dei combattimenti della Prima Guerra Mondiale.

News Correlate