venerdì, 18 Giugno 2021

Alitalia, a fine mese si riunisce il Cda

La scelta del partner low cost all’ordine del giorno

Si dovrebbe riunire il prossimo 26 o 27 febbraio il cda di Alitalia che avrà come principale tema all’ordine del giorno la decisione sul partner low-cost.
La riunione era infatti attesa per la fine del mese ma nell’ultimo giorno di febbraio l’operatività degli uffici della compagnia sarà ridotta in quanto sarà una delle giornate di solidarietà previste dal piano di riduzione del costo del
lavoro varato lo scorso anno. Il cda di fine mese dovrebbe inoltre essere l’occasione per convocare l’assemblea per il rinnovo dei membri del consiglio,
ormai tutti in scadenza. A quanto si apprende l’assemblea per il rinnovo dei vertici potrebbe essere anticipata rispetto a quella di approvazione del bilancio che, secondo il calendario già deciso dalla compagnia, dovrebbe tenersi tra il 15 maggio e il 30 giugno. L’assemblea per il rinnovo delle cariche in consiglio potrebbe invece essere indetta già ad aprile. Secondo le voci che circolano sulle prossime nomine sarebbe in arrivo una diversa ripartizione delle deleghe tra il presidente e l’amministratore delegato. Nell’ipotesi più accreditata l’attuale amministratore delegato potrebbe assumere la carica di presidente, mantenendo però ampie deleghe sulla gestione della compagnia da dividere con il nuovo Ad. Ad assumere questa carica, sempre stando alle indiscrezioni che circolano, potrebbe essere l’attuale segretario generale della compagnia Marco Zanichelli che già coordina le diverse unità business e la loro attività di gestione. Un ruolo che già assegna a Zanichelli una posizione di primo piano ai vertici della compagnia, essendo di fatto il braccio destro dell’ amministratore delegato Francesco Mengozzi.

News Correlate