venerdì, 23 Aprile 2021

Alitalia, accordo con i piloti raggiunto in serata

L’attività di volo sarà incrementata del 22%. Ora tocca ad hostess e personale di terra

Rush finale soddisfacente per entrambe le parti quello raggiunto ieri sera fra Alitalia e rappresentanti dei piloti. “L’accordo siglato tra Alitalia e le 6 sigle sindacali – si legge in una nota diffusa dalla compagnia aerea – si pone come ulteriore significativo passo verso il risanamento e il rilancio della compagnia”. L’azienda spiega che le parti principali dell’intesa riguardano ”l’incremento della quota retributiva variabile dal 13 al 22% come incentivo a volare di più, a fronte della quota fissa passata dall’86 al 78%; l’innalzamento dei limiti di impiego annuali a 900 ore di volo con un incremento dell’attività del 22 % sia sul medio che sul lungo raggio. L’intesa – prosegue la nota – che pone Alitalia a livelli produttivi tali o superiori alle maggiori compagnie aeree o europee, disciplina anche le nuove composizioni equipaggio e la flessibilità operativa con l’obiettivo di ottimizzare l’impiego dei piloti nei periodi di maggiore attività e prevede una semplificazione della struttura contrattuale attraverso il superamento di molti istituti”. Alitalia informa, inoltre, che ”proseguono intanto gli incontri con i rappresentanti di categoria degli assistenti di volo e del personale di terra per il tempestivo completamento delle intese sul progetto industriale 2005-2008”

News Correlate