martedì, 7 Dicembre 2021

Alitalia Airport, raggiunto l’accordo con i Sindacati

Cinquecento assunzioni e risparmi per quasi 3 Mln l’anno

Alitalia Airport e sindacati hanno chiuso nella nottata di venerdì un accordo per il recupero di produttività dei dipendenti che porterà alla compagnia, attraverso la sua controllata, risparmi immediati per 2,7 milioni di euro, con l’assunzione di 500 stagionali; i risparmi potrebbero salire a oltre 7 milioni di euro con l’estensione dell’intesa, che dovrebbe essere siglata in autunno, all’armonizzazione dell’orario di lavoro fra tutti i dipendenti. L’accordo sulle assunzioni, che segue una pre-intesa raggiunta un paio di mesi fa sulla stabilizzazione dei contratti a tempo determinato, prevede la trasformazione di 500 contratti stagionali in tempo indeterminato che produrranno risparmi pari
a 2,7 milioni di euro l’anno anche grazie alla istituzione della squadra unificata (in base alla quale i dipendenti possono essere impiegati in diverse attività). Dal prossimo autunno, secondo un pre-accordo raggiunto nella nottata di venerdì, l’applicazione dell’armonizzazione dell’orario fra i dipendenti provenienti dall’Alitalia e quelli ex Aeroporti di Roma (le due società da cui fu attinto il personale quando fu costituita Alitalia airport) consentiranno ulteriori risparmi per 4,5 milioni di euro. L’intesa di questa notte non è stata firmata dalla Uiltrasporti che si è però riservata di siglare l’accordo nei
primi giorni della prossima settimana. In Alitalia airport lavorano 4.000 dipendenti in media di cui 3.500 stabili che arrivano a 4.400 con gli stagionali.

News Correlate