domenica, 20 Settembre 2020

Alitalia, Bianchi incontra sindacati per scongiurare sciopero

Cathay Pacific: “No a quote azionarie, sì ad accordi di collaborazione”

Dopo essere stato tanto invocato dai sindacati, il governo interviene sulla vertenza Alitalia. Così dopo l’incontro tra il premier Romano Prodi e il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, e la presentazione al governo della prima parte aggiornata del piano industriale da parte del numero uno della compagnia, Giancarlo Cimoli, Bianchi ha convocato per oggi le organizzazioni dei lavoratori. Con un duplice obiettivo: scongiurare lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto aereo indetto per venerdì 29 settembre e affrontare il nodo delle procedure per la cessione dei due rami d’azienda (IT e gestione amministrativa) su cui sono andati a vuoto due incontri fra Alitalia e Filt- Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Sult. Intanto da Cathay Pacific, tirata in ballo nelle ultime settimane insieme ad altre compagnie orientali come possibili partner di Alitalia, arriva la smentita all’acquisizione di una quota azionaria dell’Alitalia. Lo ha confermato il nuovo direttore per l’Italia della compagnia di Hong Kong, Rob Bradshow, precisando che c’é interesse “a stringere accordi di collaborazione con le compagnie nazionali sui mercati dove opera Cathay Pacific ma non a rilevare quote”.

News Correlate