martedì, 20 Aprile 2021

Alitalia, Bianchi: “Quote tesoro solo a partner forte”

Per il ministro, il progetto Air France-Klm è l’unico concreto

Se il Tesoro deciderà di cedere quote di Alitalia (ha il 49%), dovrà essere “una quota consistente”, e dovrà andare “ad un partner forte”. “Air France e Klm è l’unico progetto vero su cui discutere”. Il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, parla così del futuro di Alitalia dalla ribalta internazionale del salone aeronautico di Farnborough. E accenna anche ai tempi, “non a giorni” ma imminenti, per le scelte del Governo su Alitalia e Ferrovie, sulle nomine ai vertici, e su un nuovo disegno strategico per le società partecipate. Sulle nomine, e per le scelte di strategia, indica che “siamo alla stretta finale”. Anche se spiega di non aspettarsi una decisione in settimana. E’ opportuno, per il ministro, “chiudere insieme” i dossier su Alitalia e Ferrovie. Dall’istruttoria tecnica, che dovrebbe arrivare in settimana, Bianchi non si aspetta “novità sconvolgenti sulla situazione, quello che si doveva sapere lo sapevamo”, spera invece “di trovare qualche indicazione di percorso”. E’ necessario “affidare un compito, dare un mandato alle persone che guideranno le società nei prossimi anni. Ed anche se alla guida restassero le stesse persone – conclude il ministro – avrebbero bisogno di un mandato perché siamo convinti del fatto che non ci sia un tracciato chiaro sulle strategie”.

News Correlate