lunedì, 25 Gennaio 2021

Alitalia e Ferrovie, venerdì le nuove nomine?

Secondo indiscrezioni, Cimoli resta mentre alla guida di Fs o Fabiani o Cuccia

Potrebbe essere esaminato nel corso del consiglio dei ministri di venerdì il dossier sui rinnovi dei
vertici di alcune società ed enti controllati dal Tesoro, tra cui Alitalia e Ferrovie. Il nodo di eventuali ricambi nelle due grandi società di trasporto è infatti all’esame del governo che nei prossimi giorni dovrebbe dare indicazioni in merito. Ad alimentare le attese una dichiarazione del presidente del Consiglio di ieri in cui Romano Prodi ha invitato ad attendere i “prossimi giorni”. Intanto, secondo le indiscrezioni che circolano nelle ultime il presidente e amministratore delegato di Alitalia, Giancarlo Cimoli, resterebbe in sella, forse affiancato da un nuovo direttore generale. Sarebbe invece sempre aperta l’ipotesi di un ricambio in Ferrovie dove si starebbero trattando le condizioni economiche per un’uscita soft di Elio Catania, legato da un contratto che scade a fine 2007. I nomi circolati per un possibile ricambio sono quelli di Fabiano Fabiani alla presidenza e dell’attuale ad di Rfi, Mauro Moretti, come amministratore, anche se tra le indiscrezioni per un possibile nuovo incarico inizia a circolare anche il nome di Paolo Cuccia, ex ad di Acea, da cui proverrebbe anche Fabiani, ed attualmente responsabile per l’Italia di Abn Amro. Intanto, i dossier su strategie e nomine per Alitalia e Ferrovie, torneranno giovedì sul tavolo della “cabina di regia” istituita a Palazzo Chigi come sede per il confronto governo-sindacati. Alla riunione dovrebbero partecipare anche il ministro dell’Economia, Tommaso Padoa Schioppa, e i vertici delle organizzazioni confederali.

News Correlate