mercoledì, 3 Marzo 2021

Alitalia e Fs, il Governo deciderà entro l’estate

Bianchi: “Precise linee di indirizzo nei mandati dei nuovi eventuali manager”

L’estate è il tempo massimo che il Governo si dà per prendere una decisione sull’assetto dei vertici di Alitalia e Ferrovie. Ad affermarlo è il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi. “Stiamo concludendo l’istruttoria su queste aziende da parte dei ministeri dei Trasporti, Sviluppo economico ed Economia. La commissione insediata dal presidente del Consiglio sta lavorando già da un mese e contiamo di riferire le conclusioni a breve”. Il ministro ha parlato di “gestione non proprio brillantissima di queste aziende”. D’altra parte i numeri parlano chiaro. Bianchi ha sottolineato uno “sbilancio di circa 1,8 miliardi per Fs, mentre per Alitalia nel primo trimestre è di 150 milioni che ci porterebbe a un rosso di 5-600 milioni”. Infine, per quanto riguarda gli eventuali nuovi assetti del management, Bianchi ha precisato: “L’ipotesi che ho avanzato al presidente Prodi e ai colleghi ministri è relativa al fatto che i vari problemi legati alle prospettive, ai piani industriali e ad eventuali cambi, non possano essere gestiti l’uno separato dall’altro. Gli eventuali nuovi manager devono essere dotati di un mandato con precise linee di indirizzo”.

News Correlate