lunedì, 26 Luglio 2021

Alitalia, il Cda rimanda la vendita del restante 20% di Eurofly

Approvati i contratti che riguardano catering, cargo e servizi di bordo

Stop all’opzione di vendita del restante 20% di Eurofly e approvazione di alcuni contratti commerciali nei settori del catering, del cargo e dei servizi di bordo. Alitalia ha riunito ieri il consiglio di amministrazione per una riunione lunga ma, a giudicare dalle poche notizie filtrate al termine del board, poco produttiva in termini di decisioni. Il consiglio avrebbe infatti proceduto con il dossier per la cessione di Eurofly, continuando a lavorare solo sull’accordo raggiunto per il passaggio a Profilo dell’80% della compagnia.
Il cda non avrebbe quindi deciso nulla sulle due opzioni rimaste aperte: quella per la cessione del restante 20% e quella che riguarda il prezzo del passaggio della dozzina di Md 80 alla compagnia guidata dal comandante Angioletti. Il consiglio, secondo quanto si apprende, avrebbe invece approvato alcuni contratti commerciali sul catering, cargo e servizi di bordo rinviando a settembre, in occasione dell’approvazione della semestrale, l’esame del piano industriale e del dossier Meridiana.

News Correlate