venerdì, 25 Settembre 2020

Alitalia, il futuro è francese?

Riprendono i contatti con Air France e si pensa all’acquisto di nuovi Airbus

Alitalia guarda oltralpe. Negli ultimi giorni, infatti, sembra si siano intensificati i contatti fra i manager dell’ex compagnia di bandiera con quelli del partner Air France mentre si pensa anche al futuro acquisto di aeromobili dal costruttore Airbus, che comporterebbe l’omogeneizzare della flotta italiana con quella della compagnia francese. Del resto, i contatti fra i due management sono abituali visto che le due compagnie hanno un incrocio azionario del 2% e sono partner commerciali nell’alleanza globale Sky Team. Al momento, però, si studia la soluzione migliore per una possibile fusione. Fusione, però, che ha come condizione principale, almeno secondo l’ultimo dettame del numero uno di Air France, Jean Cyril Spinetta, il risanamento dell’azienda italiana. Pertanto, considerato l’attuale conto in rosso di Alitalia, Cimoli potrebbe ripensarci e decidere di cedere le attività di terra che rientrano in Az Servizi, ovvero quelle relative ad amministrazione e informatica, da estendere ai servizi aeroportuali e al call center. Intanto sembra che l’azienda abbia avviato un giro di consultazioni per sondare la disponibilità dei dipendenti, che sono al di sotto della soglia del prepensionamento, ad una fuoriuscita incentivata.

News Correlate