giovedì, 3 Dicembre 2020

Alitalia, il Governo la vuole sul mercato

Si fanno già i nomi del sostituto di Cimoli. Mengozzi in pole position

Entro sei mesi il Governo deciderà il futuro di Alitalia. Secondo quanto riporta il quotidiano la Repubblica, la società potrebbe andare sul mercato ed è quasi certo che la partecipazione dello Stato (oggi al 49%) nel capitale della società potrebbe scendere. Intanto nelle prossime due settimane si concluderà il lavoro dei tecnici della presidenza del consiglio e dei ministeri dei trasporti, dell’economia e delle attività produttive incaricati di fare un check-up sullo stato di salute del gruppo. L’ancora di salvezza per l’ex compagnia di bandiera potrebbe essere l’unione azionaria con Air France. In realtà, nelle scorse settimane, si sono fatti avanti anche altri investitori, tra cui Texas Pacific Group, Walter Capital e Newton Inc (già presenti in Alitalia con il 15%), oltre ad alcuni gruppi italiani attivi nel comparto infrastrutture. Di certo c’è comunque la sostituzione di Giancarlo Cimoli. Secondo alcune indiscrezioni, sarebbero già spuntati i nomi di Francesco Mengozzi, Gianni Sebastiani, Tommaso Pompei e Giorgio Zappa, tra i papabili alla guida di Alitalia.

News Correlate