domenica, 1 Novembre 2020

Alitalia, il Sult conferma lo sciopero del 21 febbraio

Il vice ministro Tassone prova ancora a mediare, ma la soluzione è lontana

Il Sult conferma lo sciopero degli assistenti di volo di Alitalia del 21 febbraio. ”Ci scusiamo con l’utenza e con i passeggeri che non potranno volare:
purtroppo non abbiamo pero’ altro strumento” annuncia l’organizzazione in una nota in cui comunica la decisione definitiva sullo sciopero causata da chi ”in modo borioso e presuntuoso ha disdegnato anche l’ultimo appello del Sult per
avviare una trattativa non stop, scegliendo lo scontro frontale”. ”Nonostante lo sciopero sia ormai alle porte e il vice ministro Tassone stia cercando di mediare tra le parti, l’attuale vertice Alitalia ha deciso di mostrare i muscoli e di non accettare il confronto con il Sult, cioe’ la maggiore organizzazione sindacale degli assistenti di volo” dice il sindacato che punta il dito sulla compagnia che ”da mesi disapplica il contratto di lavoro in modo del tutto
antisindacale”.

News Correlate