giovedì, 21 Gennaio 2021

Alitalia, il Sult vara un pacchetto di 96 ore di sciopero

Il sindacato definisce inaccetabile il comportamento tenuto con gli assistenti di volo

Il Sult ha varato un pacchetto di 96 ore di sciopero degli assistenti di volo Alitalia. La protesta partira’ l’8 febbraio con 24 ore di astensione dal lavoro ed altrettante ore di sciopero sono state indette per il 21 febbraio, il 4 marzo e il 16 marzo su tutti i voli in partenza dall’Italia. Lo rende noto un comunicato del settore assistenti di volo del Sult, precisando che saranno rispettate le fasce orarie e le prestazioni minime garantite. Sottolineando che ”il comportamento della dirigenza Alitalia nei confronti della categoria degli
assistenti di volo e’ ormai inaccettabile” e che ”i lavoratori sono esasperati, il Sult spiega che lo sciopero e’ stato deciso per ”la tutela dell’incolumita’ e della sicurezza dei lavoratori, contro l’applicazione di norme unilaterali e istituti contrattuali non definiti completamente e/o
parzialmente dall’azienda, contro la carenza di organici e conseguente e costante partenza dei voli con personale ridotto”. Ma ancora, il sindacato spiega che la protesta e’ rivolta contro ”l’utilizzo al limite dello stress psicofisico del personale precario con contratto a tempo determinato, la mancata
chiarezza sulla retribuzione, la gestione arrogante nei confronti della categoria, da una parte configurabile come mobbing nei confronti dei lavoratori e dall’altra come comportamento antisindacale nei confronti del sindacato” e
infine contro ”la conduzione del tutto insufficiente, provocatoria e antisindacale delle trattative e dei confronti in corso” su cassa integrazione e mobilita’ e ”per quanto riguarda la stesura contrattuale”.

News Correlate