giovedì, 24 Settembre 2020

Alitalia, indebitamento sopra il miliardo

Per la compagnia è dovuto al ”combinarsi di fattori esogeni specifici”

Sale a oltre un miliardo l’indebitamento netto di Alitalia, esattamente a 1.023 milioni al 30
settembre 2006. Rispetto al mese precedente (31 agosto) l’incremento è di 91 milioni pari al +9,8%. Parallelamente, l’indebitamento netto della società capogruppo sale a 1.004 milioni (+9,8% a settembre). La compagnia indica anche che “disponibilità e crediti finanziari a breve del gruppo risultano, al 30 settembre 2006, pari rispettivamente a 720 e 747 milioni di euro. Alitalia ribadisce che “unitamente alla futura generazione di cassa della compagnia, tali disponibilità sono più che sufficienti per colmare le esigenze finanziarie del gruppo per un periodo oltre i 12 mesi”. La crescita dell’indebitamento è legata, ha spiegato Alitalia, al “combinarsi di fattori esogeni specifici”, come “la stagionalità degli incassi” (per l’effetto “in modo marcato” della riduzione delle attività industriali ad agosto) e per “l’andamento dei pagamenti”, che hanno comportato l’addebito a settembre di una quota dei pagamenti relativi ad agosto per “un rallentamento degli addebiti”.

News Correlate