giovedì, 22 Aprile 2021

Alitalia, lettera di 10 compagnie low cost contro la cassa integrazione

L’Elfaa scrive a Bruxelles per bloccare questa “misura illegale”

L’associazione delle compagnie europee low-cost (Elfaa) lunedì ha presentato un ricorso a Bruxelles contro il decreto italiano che introduce il finanziamento della Cassa integrazione per i dipendenti del settore aereo. In un comunicato diffuso oggi a Bruxelles, l’Elfaa sostiene che ”il decreto e’ illegale ai termini dell’articolo 87 del Trattato ed e’ un aiuto garantito attraverso risorse pubbliche alla compagnia nazionale, che distorcera’ ulteriormente la
concorrenza sul mercato italiano”. ”Il decreto – sostiene l’Associazione, che riunisce dieci compagnie aeree tra cui Ryanair – e’ elaborato per finanziare
gli esuberi e la nuova formazione del personale di Alitalia nel quadro della proposte di ristrutturazione fatte dal governo italiano. Inoltre il governo obbliga le altre compagnie che operano fuori dall’Italia a finanziare questo aiuti di stato illegale attraverso l’imposizione di una tassa sui passeggeri”.
L’Elfaa chiede quindi a Bruxelles ”di intervenire immediatamente su questo ultimo e sfacciato tentativo del governo italiano di proteggere la propria compagnia di bandiera a spese delle altre compagnie e dei loro passeggeri”.

News Correlate