venerdì, 27 Novembre 2020

Alitalia, l’Unione Piloti critica il Piano Industriale

Agitazioni in vista se la compagnia verrà declassata in campo nazionale ed europeo

Il piano industriale presentato da Alitalia ”è solo l’ultimo prodotto di una dirigenza cui vanno addebitati buona parte dei risultati negativi che si pongono a monte e a valle del forte ridimensionamento della compagnia”. E’ quanto afferma l’Unione Piloti, criticando – si legge in una nota – ”questo piano e la dirigenza che intende gestirlo, con ipotesi di pesanti penalizzazioni alle carriere dei piloti, conseguenza della politica rinunciataria e miope finora seguita”. ‘Benché responsabilmente l’Unione Piloti abbia già accolto l’invito governativo a procrastinare specifiche azioni sindacali – precisa la nota – ne sono in programma altre contro ogni declassamento delle operazioni Alitalia in campo nazionale o europeo. Queste azioni saranno attuate nella certezza che di fronte allo scopo comune, i piloti si porranno compatti, senza distinzione di sigle di appartenenza”. L’Unione Piloti – prosegue la nota – ”non interviene nella crisi Anpac se non per respingere ogni ipotesi strumentale e per riconfermare la rappresentatività delle associazioni di categoria”.

News Correlate