domenica, 27 Settembre 2020

Alitalia, oggi l’azienda incontra i sindacati

Mercoledì le sigle sindacali da Bianchi. Ma si pensa già allo stop generale

Settimana calda, quella appena iniziata, per Alitalia. Per oggi è stato fissato un tavolo tra sindacati e compagnia che riguarda gli assistenti di volo mentre per mercoledì il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi ha convocato gli stessi sindacati per illustrare loro le linee-guida del piano sul trasporto aereo. A qual tavolo, al quale il ministro ha già convocato gli altri operatori del settore, dovrebbe essere chiamato nei prossimi giorni anche il numero uno della compagnia, Giancarlo Cimoli. Sempre mercoledì, poi, prenderanno il via le assemblee del personale di terra sul tema del rinnovo del contratto fermo da anni. Intanto i sindacati minacciano di infrangere la tregua sugli scioperi siglata fino a gennaio. Per il Sult la tregua salterà se l’incontro di oggi non sancirà in modo chiaro il blocco delle azioni unilaterali da parte dell’azienda. Per il segretario generale della Uiltrasporti, Giuseppe Carcassi, la tregua sindacale fino al 31 gennaio è una forzatura. Tanto che tra i diversi leader sindacali iniziano a prendere corpo le ipotesi per indire uno sciopero generale dei trasporti nelle prossime settimane contro la “mancanza di attenzione sulle gravi questioni aperte nel settore da parte dell’esecutivo”.

News Correlate