sabato, 16 Gennaio 2021

Alitalia, Piemonte e Valle d’Aosta sospendono la vendita dei biglietti

Da oggi la protesta contro il taglio delle commissioni

Protestano le agenzie di viaggio del Piemonte e della Valle d’ Aosta contro l’ Alitalia per la riduzione all’ 1% delle commissioni sui biglietti: ”Da domani – si afferma in un comunicato della loro associazione, la Fiavet – non venderemo Alitalia, dirottando su altre Compagnie aeree le prenotazioni”. ”La protesta – sostiene ancora la Fiavet, che domani terrà una conferenza stampa a Torino – coinvolge l’ intero territorio nazionale e nasce a seguito della decisione annunciata in primo luogo dalla compagnia di bandiera di non compensare il lavoro delle agenzie per l’ emissione dei biglietti aerei, che comporta oneri non indifferenti soprattutto per la professionalità richiesta al personale e per l’ impiego di strumenti tecnologici”. ”Non solo l’ Alitalia – spiega Carlo Bortot, presidente Fiavet Piemonte e Valle d’ Aosta – ma anche Lufthansa e Air France hanno avviato le comunicazioni di disintermediazione alle agenzie. la decisione presa dalle compagnie aeree è
inaccettabile e comporterà gravi risvolti occupazionali”. In una nota Alitalia risponde ricordando di essere ”in linea
con quanto sta facendo tutta l’ industria del trasporto aereo da anni”. Nega di perseguire ”un intento riduttivo del ruolo degli agenti di viaggio” e spiega di proporsi ”di creare un modello economico e relazione con la clientela che possa consentire reale e trasparente sviluppo del settore,
distinguendo il costo del trasporto dai servizi ad alto valore aggiunto, che solo la distribuzione può garantire”.

News Correlate