venerdì, 3 Febbraio 2023

Alitalia rinuncia al Roma-Cagliari

La compagnia, critica con i criteri Enac, ha presentato ricorso al Tar

Alitalia rinuncia a gestire dal primo gennaio la rotta
Cagliari-Roma che dovrebbe essere assegnata ad altre compagnie (Airone, Meridiana e Volare). Queste ultime, infatti, sono pronte a garantire il servizio senza il rimborso degli oneri di servizio pubblico
(più di dieci milioni di euro) previsti dalla legge sulla
continuità territoriale. L’Alitalia non ha, comunque, accettato i criteri fissati dell’ Enac e ha preannunciato un ricorso al Tar del Lazio. Le altre tratte coperte dagli oneri della continuità territoriale da Cagliari per Milano e da Olbia e Alghero per Roma e Milano erano state già assegnate a Meridiana e Air One, che nei giorni scorsi avevano annunciato di essere pronte a proseguire il servizio, rinunciando ai contributi pubblici. Alitalia ha precisato in serata
che, a prescindere anche dall’ esito dell’ assegnazione della
rotta Cagliari-Roma e del ricorso al Tar, non intende, comunque, rinunciare alla sua presenza in Sardegna.
A testimonianza di ciò vi è – ha spiegato l’ ufficio stampa
– l’ offerta, con rinuncia ai contributi pubblici, per le rotte Cagliari-Milano, Olbia-Milano e Alghero Milano, gestite nel primo biennio di applicazione della legge sulla continuità territoriale, da Meridiana e Airone.

News Correlate