venerdì, 23 Aprile 2021

Alitalia, scattata la procedura per gli esuberi

Il Sindacato vuole includere i 400 dipendenti appena usciti fra i 3700 esuberi

Si è aperta formalmente, in
Alitalia, la procedura prevista dalla Legge 223 sui licenziamenti collettivi e sui criteri per l’ applicazione della Cassa integrazione, della mobilità e dei contratti di solidarietà per i circa 3.700 esuberi indicati nel piano industriale 2005-2008. Lo hanno spiegato fonti sindacali al termine del primo
incontro avuto ieri pomeriggio con l’ azienda dopo l’ accordo siglato a Palazzo Chigi il 6 ottobre.L’ azienda invierà le lettere a tutte le rappresentanze sindacali di ciascuna categoria in tutte le sedi in Italia e nell’ arco di sette giorni Alitalia e organizzazioni sindacali torneranno ad incontrarsi per discutere della quantità degli esuberi. Il sindacato, è stato spiegato, intende includere nei 3.679 esuberi previsti dal business plan i 400 dipendenti usciti di recente dall’ azienda con incentivi. Entro il 15 gennaio, secondo quanto concordato a Palazzo Chigi, le parti dovranno completare la procedura definendo il numero dei lavoratori in esubero e la tipologia di ammortizzatori sociali da applicare.

News Correlate