lunedì, 25 Gennaio 2021

Alitalia, slitta cessione Eurofly

Ancora qualche settimana prima di formalizzare la proposta d’acquisto di Volare

Slitta di qualche settimana la scadenza della due diligence concessa da Alitalia a Volare per
formalizzare una proposta di acquisto dell’80% di Eurofly.
Il rinvio della scadenza deriva dalla riduzione dei tempi pattuiti in occasione della concessione del periodo di esclusiva da parte del cda Alitalia a Volare, il primo dei potenziali acquirenti che hanno presentato l’offerta per l’acquisto della compagnia. Tale decisione è stata infatti presa il 31 luglio e,
si fa notare, le ferie di agosto non hanno permesso di sfruttare al meglio tutto il periodo di tempo derivante dall’esclusiva concessa fino al 30 settembre per la negoziazione del contratto di compravendita. Tale contratto, è stato deciso dal board Alitalia a fine luglio, dovrà comunque “assicurare la continuità nei rapporti di lavoro sotto il profilo contrattuale ed occupazionale”.
Per l’acquisto di Eurofly, Volare si è aggiudicato al momento il miglior offerente con un’offerta che sarebbe di 19,5 milioni di euro. Oltre al mantenimento del 20% e alle garanzie occupazionali,
Alitalia avrebbe richiesto anche il pagamento in contanti del prezzo stabilito.

News Correlate