domenica, 27 Settembre 2020

Alitalia, sospesi 167 dipendenti per “false malattie”

La Commissione di garanzia vuole conoscere i criteri utilizzati

Sono stati 167, su un totale di 251 provvedimenti disciplinari, gli assistenti di volo sospesi da Alitalia per irregolari certificati di malattia presentati in occasione della protesta di questa estate. Lo comunica la Commissione di garanzia sugli scioperi spiegando che nella seduta di oggi ”i Garanti hanno preso atto che la società, in esecuzione a quanto richiesto dalla stesa Commissione con la delibera del 23 luglio, ha iniziato fino ad oggi 251 provvedimenti disciplinari applicando la sospensione da 1 a 10 giorni a 167 assistenti di volo che nel giugno scorso si erano astenuti dal lavoro presentando irregolari certificati di malattia”. La Commissione afferma anche di aver richiesto alla compagnia
”ulteriori informazioni in ordine ai criteri seguiti nel
limitare l’individuazione dei lavoratori sottoposti a procedimenti disciplinari”.

News Correlate