giovedì, 22 Aprile 2021

Alitalia/1, Scarl smentisce contatti con cordata italo-americana

Per Panorama Economy General Electric e Rattazzi sarebbero interessati alla privatizzazione

Nessuna cordata italo-Usa in campo per rilevare l’Alitalia. A sostenere l’assenza, al momento, di formazioni industriali in movimento per la privatizzazione della compagnia di bandiera è la Scarl, la cooperativa degli azionisti dipendenti della compagnia, tirata in ballo da ‘Panorama Economy’ quale componente di una cordata animata da Lupo Rattazzi, ex presidente di Air Europe, nella quale potrebbe entrare anche il colosso americano General Electric. Il componente del consiglio di amministrazione dell’Ifi, la Scarl e la General Electric sono in nomi, secondo il settimanale, di una cordata italo-americana interessata ad acquistare Alitalia in alternativa al progetto di integrazione con Air France, con la quale la compagnia guidata da Francesco Mengozzi ha scambiato il 2% di quote azionarie. Ma la cooperativa dei dipendenti azionisti interpellata al riguardo, non conferma. ”Nessun abboccamento nè ufficiale nè ufficioso con Rattazzi” fa sapere l’Anpac, la potente associazioni dei piloti tra i soci fondatori e principale anima della Scarl. ”Se Rattazzi ha in mente un piano, non lo conosciamo, non ci è stato presentato nessun progetto, nemmeno a livello di contatti preliminari – viene ripetuto dall’ Anpac – nessuna cordata al momento ci ha contattato”.

News Correlate