martedì, 29 Settembre 2020

Alitalia/3, i piloti: Cambiamo i vertici

La commissione Trasporti della Camera convoca Bianchi e i vertici dell’azienda

All’origine della grave crisi che sta colpendo Alitalia la cura Cimoli, bocciata dal Sult, secondo cui è “un progetto esclusivamente finanziario e d’immagine e non un progetto industriale”. L’Unione piloti chiede la rimozione dei vertici, giudicati “inaffidabili” non solo per la “caduta libera” delle azioni in Borsa, ma anche perché la compagnia subisce “scelte strategiche sbagliate, una gestione finanziaria fallimentare, un disastro operativo evidente” ed elargisce “retribuzioni e premi per fantomatici obiettivi mai raggiunti”. D’accordo con questa tesi il Verde Angelo Bonelli che sollecita “un impegno del governo e l’individuazione di un management che sommi conoscenze specifiche nel settore ad una capacità di relazionarsi con le parti sociali”. Da parte del capogruppo della Lega Nord alla Camera, Roberto Maroni, arriva la richiesta di un question time per chiedere al Governo cosa intenda fare per fronteggiare l’inarrestabile crisi di Alitalia insieme alla richiesta di una convocazione straordinaria della commissione Trasporti con l’audizione del ministro Alessandro Bianchi. Maroni, però, rifiuta “la ricerca di un pretesto per licenziare in tronco l’amministratore delegato, facendolo diventare il capro espiatorio di una crisi strutturale che lui, invece, ha cercato di risolvere”. Immediata la replica da parte dell’ufficio di presidenza della commissione Trasporti della Camera che ha già deciso la convocazione di un’audizione sulla questione Alitalia di Giancarlo Cimoli, del ministro Bianchi, dei vertici dell’azienda e le organizzazioni sindacali e dei lavoratori.

News Correlate