sabato, 26 Settembre 2020

Alla ricerca del bagaglio smarrito

Per i turisti continua l’odissea negli scali italiani

Se l’estate scorsa la stagione turistica si era caratterizzata per gli enormi ritardi dei voli in partenza dagli aeroporti italiani, quest’anno il disservizio più grave per i viaggiatori ha riguardato i bagagli. In quasi tutti gli aeroporti, nelle settimane più calde, si sono smarriti i bagagli o comunque si sono accumulati notevoli ritardi nella consegna. Ancora ieri l’ultima denuncia che riguarda Malpensa. Una indicazione forte per il ministro Rutelli, ispiratore del sito per raccogliere suggermenti dei connazionali che hanno preferito le mete straniere, e che forse ha già sottomano alcuni mali del turismo italiano. Su questo tema, legato ai diritti per il viaggiatore, ricordiamo l’intervento di Giuseppe Cassarà, presidente di Fiavet, e quello di Camillo Il Grande, coordinatore area legale del dipartimento Trasporti e Turismo del Centro Studi Dinamiche Economiche di Acireale.

News Correlate