domenica, 24 Ottobre 2021

Allargamento Ue alla 4/a Borsa Turismo Montano

La manifestazione in programma dal 19 al 21 settembre

Le prospettive per il turismo in vista dell’ ingresso nell’ Unione europea nel 2004 di dieci
nuovi stati saranno il filo conduttore della quarta Borsa internazionale del turismo montano, in programma nei padiglioni di Trento Fiere dal 19 al 21 settembre, e che vedra’ la
partecipazione di oltre 500 operatori del settore. Con l’allargamento l’ Ue diventera’, infatti, il principale mercato di offerta e domanda per il turismo internazionale.
Ai nuovi paesi dell’ Ue (Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria) sara’ dedicato il convegno internazionale ”Prospettive ed opportunita’ turistiche nei nuovi paesi dell’Unione europea” , in programma il 20 settembre, cui parteciperanno delegazioni dei dieci paesi ed esperti di marketing turistico. Un bacino turistico, quello dei paesi interessati all’ allargamento, estremamente interessante, caratterizzato da particolare dinamismo, ha osservato l’ ex direttore dell’ Apt del Trentino Ettore Zampiccoli durante la presentazione della manifestazione a Trento. Circa 150 tour operator italiani e stranieri specializzati nel prodotto montagna e circa 350 fra albergatori e altri operatori del turismo per l’ offerta provenienti dalle regioni alpine e appenniniche parteciperanno invece al workshop internazionale (19 settembre), tradizionale momento d’ incontro fra domanda e offerta di pacchetti estivi ed invernali. Saranno presenti le Societa’ di gestione degli impianti di risalita e dei Consorzi di commercializzazione dell’ arco alpino ed appenninico specializzati in vacanze invernali, con 250 presidenti di Sci club del nord Italia. La manifestazione e’ promossa da Confesercenti, Enit, Provincia di Trento con la collaborazione dell’ Associazione
albergatori del Trentino.

News Correlate