domenica, 11 Aprile 2021

Anche la Sicilia nell’inserto speciale di Le Monde

Il supplemento “Desir d’Italie” esalta in 128 pagine le bellezze italiane

La sindrome di Stendhal, lo scrittore francese dell’800 che sulla sua lapide fece scolpire l’aggettivo milanais (milanese), esiste ancora. Ne è convinto Jean Marie Colombani, direttore di Le Monde, giunto a Milano per presentare ‘Desir d’Italie’, primo di una serie di supplementi che – realizzati da uno staff con a capo Fabrizio Sclavi – il quotidiano parigino ha deciso di dedicare all’Italia. Il supplemento, 128 pagine a colori, tirato in 550 mila copie, sulla copertina il volto di Carla Bruni, è stato dato in omaggio ai lettori di Le Monde giovedì insieme con l’ edizione serale del quotidiano e venerdì presente sabato scorso nelle edicole italiane. In copertina sono indicati già i servizi di maggior appeal: paesaggi italiani e pittori francesi; Venezia e Philippe Starck; Milano alla moda; artigianato fiorentino; Siena infuria (con il palio); Roma e Rome, con lo spirito francese della città eterna; Sicilia barocca nelle cattedrali di Siracusa e Noto. Colombani ha confessato di condividere con tanti francesi la passione per il Bel Paese. ”Amiamo l’Italia come la Francia – ha detto in perfetto italiano – le sue città d’arte, i luoghi, la cucina. Fare ‘Desir d’Italie’ – ha concluso – ci ha dato tanta gioia che non abbiamo esitato a programmarne un altro numero che uscirà a febbraio/marzo 2004. Sarà dedicato alle vacanze in Italia”.

News Correlate