domenica, 16 Gennaio 2022

Apac, Vitale: “Ancorati a Confcommercio”

Uras, De Luca: “Decisione unanime, no solo dalla delegazione catanese”

In merito al passaggio di Uras, Unione degli albergatori siciliani, in Confindustria, Salvo Vitale, presidente dell’Apac, Associazione provinciale albergatori di Catania, con una sua lettera pubblicata su La Sicilia precisa: “Essendo stato presente a tutti gli incontri, compreso quello dove è stata avanzata l’ipotesi di un possibile passaggio dell’Uras in Confindustria, e che in quella occasione non trovò l’unanimità, in qualità di presidente dell’Apac, già allora feci rilevare l’impossibilità di questo passaggio in virtù della storica appartenenza di questa categoria a Confcommercio”. Pertanto Vitale dichiara di dissentire dal presidente Uras, Sebastiano De Luca, quando afferma che “gli albergatori siciliani entrano in Confindustria”. Per il presidente dell’Apac, “De Luca si riferisce ad una personale interpretazione. La stragrande maggioranza del settore alberghiero della provincia di Catania, e ho modo di ritenere, non soltanto nella nostra provincia, rimane fermamente ancorato a quelle che sono state e sono tutt’oggi le salde tradizioni che contraddistinguono Confcommercio”. De Luca replica, ammettendo che “il consiglio direttivo del 4 aprile scorso a Taormina, ha deliberato, a larga maggioranza, ad esclusione della delegazione catanese Apac, associata alla Confcommercio e presieduta da Salvo Vitale, di riconfermare il mandato a sottoscrivere l’accordo raggiunto di integrazione organizzativa in Confindustria”.

News Correlate