sabato, 12 Giugno 2021

Assegnato a Siracusa il restauro dei papiri di Alessandria d’Egitto

Siracusa e Alessandria come ai tempi di Archimede

Rapporti che durano da oltre 24 secoli e che oggi tornano ad essere intensi grazie all’Istituto Internazionale del Papiro di Siracusa. Alessandria d’Egitto e Siracusa sono oggi più vicine e, così come ai tempi di Archimede, porteranno avanti insieme importanti progetti per la cultura mondiale. E’ quanto emerso dalla relazione del presidente dell’Istituto Internazionale del Papiro, nonché docente di egittologia dell’Università di Vienna, Gunther Holbl, intervenuto al sesto convegno europeo della Feg, in corso di svolgimento al Museo Paolo Orsi di Siracusa. “Il nostro Istituto svolge ormai da diversi anni missioni di restauro conservativo dei papiri del Museo Egizio del Cairo e del Museo Greco-Romano di Alessandria, sotto la direzione di Corrado Basile e in collaborazione con Anna Di Natale – spiega Holbl – Considerata la necessità di intervenire sul maggior numero di papiri, il Segretario Generale del Supreme Council of Antiquities ha autorizzato l’Istituto ad allestire un “Laboratorio di restauro conservativo dei papiri” nel Museo Egizio del Cairo e un altro in Alessandria. I laboratori sono in fase di realizzazione e dovrebbero essere attivati entro il mese di giugno. Si sta infatti provvedendo ad attrezzarli opportunamente e alla formazione di una équipe di conservatori specializzata, che lavorerà sotto la direzione dell’esperto Corrado Basile. Riguardo ad altre attività dell’Istituto in Egitto, ricordiamo , tra gli altri, l’incarico dell’Università del Cairo al direttore del Museo del Papiro Corrado Basile di estrarre e restaurare i papiri che formano il cartonnage delle mummie conservate a Ihnassya, nel medio Egitto. Senza contare l’interesse della nuova Bibliotheca Alexandrina a stabilire una collaborazione con, che richiama alla memoria lo spirito dell’antica Biblioteca, quando il suo più illustre scienziato fu indubbiamente Archimede di Siracusa”.

News Correlate