domenica, 7 Marzo 2021

Autodromo di Pergusa, Cascio: Valorizzarlo come Monza

Per l’assessore regionale allo Sport e Turismo bisogna potenziare il circuito

“Potenziare il circuito di Pergusa e abbandonare l”idea di delocalizzarlo”. Lo ha affermato Francesco Cascio, assessore regionale al Turismo e allo Sport. “In questi giorni – ha spiegato Cascio – si è tornati a discutere dell’autodromo nella riserva del lago divenuto ormai una pozzanghera. Sono convinto pienamente che le ragioni dell’ambiente, mai come in questo caso, devono sposarsi con le ragioni di vita di una città intera e dell’intera provincia, se è vero come è vero, che la provincia di Enna è la più povera d’Italia (fonte “Il sole 24 ore”). Io credo, come già affermato un anno fa, che Pergusa possa essere paragonata alla città di Monza il cui circuito insiste all’interno del Parco Reale nel quale esistono diversi vincoli”.
“Penso invece – ha continuato l’assessore – che il rilancio dell’autodromo significherebbe ridare vita a quella fetta del territorio siciliano in questo momento penalizzata. Vorrei anche ricordare che l’autodromo di Pergusa è omologato per tutte le gare fino alla formula 3000. Tenendo conto della peculiarità del nostro clima ritengo inoltre che il circuito sarebbe appetibile sia alle case automobilistiche del nord Europa per provare prototipi, e sia ai team di Formula 1 per i loro test precampionato e non solo, per ospitare i bolidi di Formula Uno, basterebbero pochi accorgimenti. Già la sola presenza delle carovane dei team ridarebbe ossigeno all’intera provincia”. “In una regione che vive di turismo – ha concluso Cascio – azzerare un sito automobilistico importante come Pergusa, che rappresenta un volano economico, sarebbe da suicidio. Valorizzare Pergusa, nonostante le tesi di qualche amministratore provinciale, significherebbe far rivivere una intera provincia”.

News Correlate