sabato, 27 Novembre 2021

Autostrade del mare, Libia favorevole al Catania-Tripoli

L’Autorità portuale di Catania punta a una società mista siculo-libica-maltese

Le autorita’ libiche sono favorevoli alla realizzazione di un collegamento stabile tra il porto di Catania e quello di Tripoli, unico in Italia. Lo ha
reso noto ieri mattina il presidente dell’ Autorita’ portuale Santo Castiglione, dopo aver ricevuto conferma dal governo di Tripoli della disponibilita’ alla firma di un accordo.
L’ intento e’ quello di costituire una societa’ mista con una impresa incaricata da Tripoli, la Dembaba International & Co, la la Cat Imp. International Ltd, di Malta, da una parte, e l’ Autorita’ portuale del capoluogo etneo dall’ altra. Tra le richieste del governo di Tripoli, per il raggiungimento dell’accordo, la formazione e la specializzazione del personale, l’esecuzione di miglioramenti nei porti di Tripoli e Bengasi, la costruzione di gasdotti con stazioni di pompaggio e di pipelines per il trasporto petrolifero e idrico, la realizzazione di cantieri per navi di varie stazze con officine di piccole e grandi riparazioni. ”I tempi per la realizzazione di tutto cio’ sono lunghi e incerti – ha spiegato Castiglione – ma i presupposti affinche’ l’ accordo vada ‘in porto’ ci sono tutti”. Castiglione ha inoltre reso noto di aver appreso dal presidente dell’ Autorita’ portuale di Savona che alcuni imprenditori del nord Italia hanno sollecitato un collegamento fra il porto ligure e quello etneo
in vista della futura linea con Tripoli. ”Abbiamo gia’ la collaborazione della Provincia regionale e quella del Comune di Catania – ha aggiunto Castiglione – aspettiamo adesso che gli imprenditori privati si facciano avanti”.

News Correlate