venerdì, 23 Aprile 2021

Azzurra Air si prepara a riprendere il volo

Dal 3 giugno i primi voli per le Baleari e la Grecia

Tornera’ a volare dagli aeroporti di Malpensa e di Ronchi dei Legionari (Trieste), dal 3 giugno prossimo, la compagnia aerea Azzurra Air, fallita il 23 luglio scorso. Slot e licenze di volo dell’azienda, che aveva sede a Gallarate (Varese), sono stati ceduti in affitto alla societa’ friulana Air Blu Spa, che ne avra’ successivamente il diritto di acquisto e che avviera’ da oggi tutte le necessarie procedure all’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, per
riattivare le licenze sospese. L’obiettivo e’ di riassorbire entro l’anno 156 dipendenti (su circa 500) di Azzurra : alla riprese delle attivita’ torneranno
al lavoro solo una cinquantina fra piloti, assistenti di volo e personale di terra. Un solo Jumbolino, dal 3 giugno, garantira’ i collegamenti charter con le Isole Baleari e la Grecia, un ampliamento dell’offerta e’ previsto per l’inverno. La ripartenza di Azzurra sara’ graduale, ampliamenti di flotta e offerte aeree verranno decisi in base ai risultati. L’idea e’ di creare un vettore regionale che serva l’arco alpino italiano da Genova a Malpensa, a Bergamo, a Verona, a Trieste. Utilizzando la vendita dei biglietti via internet e puntando in particolare a sfruttare la stagione sciistica invernale e i collegamenti con l’Europa Centro-Orientale.

News Correlate