mercoledì, 27 Gennaio 2021

Bagagli smarriti, il record nell’area Asia-Pacifico

Ne sparisce uno ogni novanta secondi

Le linee aeree, nella sola regione dell’Asia-Pacifico, smarriscono i bagagli dei passeggeri ad un
ritmo di uno ogni 90 secondi. Lo rivela uno studio condotto dal Centro per l’aviazione in Asia-Pacifico, di base a Sydney, secondo cui le aerolinee della regione ogni anno perdono o trasportano a destinazioni errate 1,5 milioni di capi di bagaglio, su uno totale di quasi 400 milioni. Secondo il rapporto, i vettori subiscono per ogni bagaglio perduto o trasportato erroneamente un costo medio pari a poco più di 91 euro in risarcimenti e costi di consegna, pari a 44 centesimi di euro per ogni passeggero trasportato. ”In aggiunta a queste somme vi è potenzialmente un costo assai più alto, la
perdita per l’aerolinea di passeggeri scontenti che passano alla concorrenza”, sostiene il rapporto. La gran maggioranza dei bagagli ‘sviati’ vengono tuttavia recuperati e riconsegnati al passeggero nel giro di 24 ore.

News Correlate