martedì, 25 Giugno 2024

Benetton punta su Firenze

Dopo Torino il gruppo trevigiano guarda allo scalo toscano per creare un network aeroportuale

Il gruppo Benetton sta lavorando “alla definizione di un progetto per un network aeroportuale” e “dopo la prima acquisizione dell’aeroporto di Torino” è “impegnato nelle gare per ottenere ulteriori annessioni, come l’aerostazione di Firenze”: lo ha detto il presidente di ‘Edizione Holding’, Gilberto Benetton, nel corso della cerimonia con la quale ha ricevuto il diploma honoris causa Mba
in ‘international business’ del Mib di Trieste. “La nostra attenzione – ha spiegato Benetton – si è rivolta soprattutto alla mobilità, riconoscendo che l’efficienza e la velocità di comunicazione rappresentano componenti fondamentali della creazione del valore. Sulla base della nostra esperienza nel rapporto con i mercati – ha aggiunto Benetton ricostruendo la storia del gruppo – abbiamo pensato a una rete di società orientate ad offrire servizi e infrastrutture di qualità per le persone in movimento”. ‘Edizione Holding’, cogliendo le opportunità delle privatizzazioni italiane a partire dal 1995, ha esteso l’arco delle attività dalla telefonia alla ristorazione, dalle autostrade alla gestione commerciale delle stazioni ferroviarie, per un giro d’affari aggregato di oltre sette miliardi di euro.

News Correlate